Segui il cuore senza paura

In qualsiasi progresso che la vita ci spinge a fare ci sono fasi alterne. Si accelera, ci si ferma per alcuni periodi o si concretizza nuovi punti di vista. Tutti i risultati ottenuti sono confronti con noi cosi come pensiamo di essere, nel nostro aspetto esteriore ed interiore. Il contesto è sempre vario perché può interessare il lavoro, i rapporti personali…amore o amicizia, o la famiglia che è il nostro io allargato. Nulla è fine a se stesso, il senso lo comprendiamo ripensando alle nostre passate esperienze. Vivere è un lavoro di crescita in coscienza e di apertura mentale. Se invece di togliere i limiti, la mente ve li inpone, allora vuol dire che avete sovraccarico di ansia e di paura…siete frenati. In tal caso pregate che l’Amore impersonale vi ridia la tolleranza mentale, perché il cuore ricordate è sempre tollerante e compassionevole, ma la mente impedisce proprio con la paura a sentirlo e a seguirlo. La paura predomina chi ha sofferto di più!!

La mia gioia

Conoscerti

Portarti qui con me

E poi crescere con te

SOLO L’AMORE SALVA

L’essere umano si scontra sempre con le sue paure. Inciampa in quelle azioni, incontri strani e fatalità a cui cerca di sfuggire.

Scappare dalle ansie e dalle preoccupazioni che ci assillano è il più grande dispendio di energia, per non parlare del tempo che fugge via in attività monotone, pur di non affacciarsi a quelle belle novità che sono lì, a portata di mano, ma che ignoriamo per paura.

L’opportunità di crescere in consapevolezza è sempre presente, come una porta socchiusa lascia intravedere spiragli di possibilità. Ma la nostra volontà decade… è l’unica ricompensa rimane la Stasi! Il senso di ciò che veramente siamo non si comprende neanche lontanamente e neanche cosa possiamo divenire. La paura è il freno della nostra indole, la fine della creatività, l’inaridimento del cuore.

Cosa ha azionato questo meccanismo di difesa, cosa ci ha instillato il pensiero negativo su quell’azione da cui scappiamo

Un’analisi dettagliata delle esperienze del nostro passato può darci una spiegazione, ma questo comunque non toglie la paura.

La paura pur razionalizzata non fa avanzare, è come un erbaccia che ha creato delle radici profonde nella nostra coscienza.

Solo uno shock che implichi un nuovo punto di vista, un evento che ci scombussoli per arginare il problema, qualcosa che superi la razionalità mentale e che va a toccare la realtà del cuore, potrà aiutarci.

Quanto più forte è la realtà del cuore rispetto alla razionalità! SOLO L’AMORE SALVA.

Aggiustare il tiro

Falsità e aggressività non li comprendi negli altri se prima non li riconosci in te. Quando te ne sei fatta carico allora li vedi, ne comprendi le dinamiche e le superi. Chi si è adoperato tanto per fartelo capire, è perdonato. Tutto ha una ragione nella realtà

Sono

In un arcobaleno di emozioni, sono

in una sete di conoscenza, sono

in un turbine di dubbi, sono

in un castello di fantasie, sono

in un groviglio di pensieri, sono

in uno stato di apatia, sono

in un complesso di colpa, sono

nell’apice del sentimento, sono

in un orgasmo di sensi, sono

in tutto ciò che è amore, sono

e chi è se stesso…ha gia vinto

Sorvolare

In un microscopico secondo, la tua vita può cambiare nel modo che hai sperato, voluto fortemente e lottato per raggiungere.

Se tutto è arrivato, il senso a cui anelavi è tuo adesso…lo spirito in te esulta!!!

Costringi adesso la tua mente ha osservare la ritrovata serenità interiore come l’unico stato che ti è congeniale e ordina a tutti gli eventi errati e ai pensieri che ti hanno condotto fin qui a terminare il loro ruolo di attivatori di cambio di stato.

Non più campanelli di allarme nella tua interiorità…ma pace, serenità e gioia, ritrova il bambino in te

Immobile in mezzo alla tempesta

Aspetto, ma non so cosa, forse solo che passi il tempo. Ad ogni secondo rinasco e al successivo muoio, so che la mia mente sta lottando contro il mio cuore. E io che sono in questa tempesta, osservo, me stessa. Inerte…

Oscilliamo all’intemperie e ci ergiamo al sole

Arrestare il corso degli eventi è un utopia. L’idea di creare tutto il meglio che con la nostra mente immaginiamo per noi è pensare che si avveri è anch’esso un sogno. La verità è scritta nel tempo. Pochi sanno cogliere i segnali che la vita ci porge verso ciò che ci aspetta, perché solo la realtà con i suoi suggerimenti ci anticipa un po’ il percorso, che comunque è sempre a vantaggio dell’anima, e spesso in contrasto con la nostra personalità. Da qui la sofferenza…e a seguire si spera la crescita. In tutto questo chinarsi e rialzarsi è racchiuso il senso che ciascuno di noi dà alla vita.

Viviamo per riconoscerci

Qualsiasi aspetto della tua esistenza, è la rappresentazione di te stessa, cambia soltanto la consapevolezza che hai di ciò. Ma proprio l’esperienza ti permetterà di riconoscere e inglobare questo nuovo aspetto, in te. Potrà non piacerti saperti in un certo modo, ma imparerai a rispecchiarti in esso e lo accoglierai negli altri. Imparerai ad avere compassione, prima di te stessa e poi degli altri. È tutto qui. Perché chiunque incontri nella tua vita e non lo riconosci nella tua compassione è soltanto un parte di te che ancora non hai scoperto

Il tuo vero senso

Ri-conoscere, è ricordare ciò che già sai che è verità, perché te lo sussurra lo Spirito in te, e apprendi dal tuo cuore. Ciò che senti vero, ti appartiene, ti appassiona, lo crei e lo rendi reale

Lo scudo che serve per proteggersi dagli imprevisti della vita, impedisce con le sue paure ed ansie, spesso di creare ciò

Ma se puoi, ciò che senti, portalo alla luce della tua esistenza e ti darà la forza di essere quel frutto che sei veramente

Iniziare ad assaporarlo ti aiuterà a renderti te stesso, più di quanto finora tu lo sia mai stato